La privacy e la sicurezza dei dati degli utenti è un argomento sempre più “sentito” in questi ultimi anni non solo dalle aziende ma anche dai semplici utenti.

In questi ultimi mesi sono stati “rilasciati” dei protocolli molto severi ai quali le aziende online dovranno conformarsi, pena l’applicazione di pesanti sanzioni, le nuove norme arrivano direttamente dal Garante per la Privacy che ha dato attuazione alla direttiva UE in tema di Comunicazioni Elettroniche.

Le nuove procedure stabilite dal Garante della Privacy mirano a limitare i danni di eventuali “data breach”.

In caso di violazioni gravi (furto di dati o perdita) le aziende sono obbligate ad avvisare immediatamente gli utenti interessati, entro 24 ore dalla scoperta della violazione le aziende coinvolte dovranno darne comunicazione al Garante.

I provider dovranno anche tenere un inventario aggiornato delle violazioni subite per i loro sistemi,
Comunicazione agli utenti, le sanzioni In caso di mancata o ritardata comunicazione al Garante della Privacy dell’avvenuta violazione dei dati saranno puniti con una sanzione amministrativa che varia dai 25mila a 150mila euro.