I gimbal per le action cam e per gli smartphone stanno diventanto degli accessori sempre più importanti per i videomaker. Fino a qualche anno fa quasi nessuno li usava, poi improvvisamente sono diventati dei must have per i “pro” (ma non solo). Effettivamente i miglioramenti nella stabilizzazione dei video girati con i gimbal sono talmente evidenti, anche per un occhio non esperto, che non si fa fatica a capire il perché di tutta questa attenzione verso questi accessori.

Ne esistono davvero tanti anche per le GoPro, ma sicuramente il più noto e ambito è il Karma Grip, gimbal ufficiale creato dalla società americana per rendere ancora più performante la sua action cam, la Hero 5 Black. Noi lo abbiamo provato a lungo, divertedoci a metterlo sotto stress con riprese indoor e outdoor, ed ecco quello che ci è piaciuto di più, ma anche alcuni difetti che abbiamo riscontrato:

Pregi Karma Grip GoPro

1) La stabilizzazione nelle riprese è eccezionale, in qualsiasi situazione di utilizzo i video girati impressionano per la stabilità e la qualità restituita. Anche mettendo sotto sforzo il gimbal con evoluzioni e riprese volutamente al limite il Karma Grip risponde sempre alla grande.

2) L’integrazione con GoPro Hero 5 è perfetta, trattandosi di un accessorio originale l’usabilità è ottima. Il gimbal consente di comandare tutte le funzioni della action cam con grande facilità e precisione.

3) La solidità con cui è costruito il gimbal dà l’idea di quanto GoPro abbia investito su questo aspetto. Impugnandolo si ha subito l’impressione di avere un accessorio premium, un’impressione che viene confermata anche dall’utilizzo. È probabilmente uno dei gimbal più solidi e con un touch and feel da prodotto top di gamma.

Difetti Karma Grip GoPro

1) Sicuramente il difetto più fastidioso per un oggetto che si abbina ad una GoPro è il fatto che non sia resistente all’acqua, né tantomeno agli spruzzi. Questo ne limita di molto l’utilizzo in tutte quelle location in cui sia presente acqua oppure se si vogliono effettuare riprese sotto la pioggia.

2) Il peso è un altro difetto non da poco. È vero che ci troviamo difronte ad un accessorio ben costruito e resistente, tuttavia impugnarlo a lungo con una mano, o peggio ancora piazzarlo su un caschetto, diventano delle attività un po’ faticose. Anche perché esistono prodotti della concorrenza decisamente più leggeri.

3) È compatibile nativamente solo con la Hero 5 Black, è possibile usarlo con la Hero 4 solo comprando un adattatore. Mentre non è possibile usarlo in alcun modo con la Hero 5 Session. Un difetto che farà storcere il naso a quanti possiedono già una GoPro e non hanno necessità di effettuare un upgrade alla Hero 5 Black.

Al di là dei pregi e difetti va detto che complessivamente si tratta di un ottimo gimbal, ma crediamo che nelle prossime versioni GoPro dovrà intervenire sui difetti che abbiamo riscontrato per poter dominare anche il settore dei gimbal per le proprie action cam.