Torna un gioco ormai collaudato, che ha riscosso un grandissimo successo di pubblico, ma con tante novità. L’edizione 2015 di Just Dance, appena rilasciata sul mercato dal produttore Ubisoft, si preannuncia come una nuova, entusiasmante esperienza per tutti i suoi affezionati. Un gioco che consente di ballare con i brani di Just Dance dove, quando e con chi vogliono, usando il proprio smartphone e lo stesso schermo connesso a Internet. È questa la grande novità di quest’anno: il nuovo titolo per console, Just Dance 2015, sarà invece disponibile per tutte le piattaforme dotate di sensori di movimento dal 23 ottobre nei territori europei.

JUST DANCE NOW

Ma la novità assoluta di quest’anno è Just Dance Now, il nuovo gioco free-to-play pensato per i dispositivi mobile grazie al quale si potrà ballare sempre, dovunque e con chi si vuole. Just Dance Now viene trasmesso in streaming a qualsiasi schermo connesso a Internet, mentre l’applicazione gratuita trasforma lo smartphone dei giocatori in un motion controller. Inoltre, grazie ad una particolare tecnologia, un numero illimitato di utenti può giocare contemporaneamente mentre guarda lo stesso schermo, anche se si trova su una connessione dati differente, tra 2G, 3G, 4G o Wi-Fi. Per farlo, tre semplici passaggi da dover fare: scaricare l’applicazione Just Dance Now sul proprio iPhone, iPod touch o dispositivo Android. Visitare il sito JustDanceNow.com su qualsiasi schermo connesso a Internet. Il telefono si sincronizzerà automaticamente e si potrà iniziare a ballare. Una volta scaricata l’applicazione, si potrà usufruire subito di cinque brani, che ruoteranno ogni giorno. Per accedere all’intero catalogo, invece, ci sono diverse forme di abbonamento: Pass di un’ora (0,99€), un giorno (1,99€), una settimana (3,99€), un mese (7,99€), tre mesi (19,99€) o un anno (49,99€). Al lancio disponibili 50 brani nel catalogo: si va da “Blurred Lines” di Robin Thicke con la partecipazione di Pharrell Williams, a “Ghostbusters” di Ray Parker Jr.; poi “Gangnam Style” di PSY, “Applause” di Lady Gaga, “Superstition” di Stevie Wonder e molti altri. Per i più scatenati c’è anche la modalità Karaoke, attraverso la quale si potrà cantare in ogni istante seguendo i testi che compariranno sullo schermo.

UN PARTY IN PIAZZA DUOMO

Just Dance ha fatto ballare tutta Piazza Duomo di Milano in occasione della Just Dance 2015 Live Exhibition, con cui il giovane rapper italiano Moreno ha celebrato proprio il gioco di ballo più venduto al mondo (CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI DI PIAZZA DUOMO). I numeri, d’altronde, sono dalla parte di Ubisoft: Just Dance fino ad oggi ha fatto ballare più di 100 milioni di giocatori, raggiunto 50 milioni di copie vendute in tutto il mondo, superato i 7 milioni di fans su Facebook e oltre 80 milioni di visualizzazioni su Youtube.