Jawbone, azienda specializzata nella realizzazione di activity tracker, ha presentato la nuova linea up dei suoi device indossabili dedicati agli appassionati di fitness.

Il prodotto di punta è il bracciale UP3, successore del modello UP24, che si presenta con un design leggermente migliorato, molto simile a quello di un orologio da polso (ma senza quadrante). Molto importate è che non sarà più necessario dover scegliere una taglia per il bracciale, come accadeva con il modello UP24, visto che il nuovo UP3 ha un cinturino regolabile, quindi è taglia unica.

Oltre alle migliorie dal punto di vista del design, il nuovo device indossabile di Jawbone è stato potenziato anche nell’hardware e software. In primis, i sensori per la bioimpedenza che forniscono al giocatore tutti i dati relativi alla situazione del corpo, come la frequenza cardiaca a riposo. I futuri aggiornamenti del firmware potranno offrire anche la possibilità di conoscere i livelli di idratazione, il battito cardiaco durante tutta la giornata, e altro ancora.

Presente anche un nuovo accelerometro a tre assi che consente al dispositivo il riconoscimento automatico di attività fisiche come la corsa, tennis o escursioni. I bracciali UP possono anche monitorare le ore di sonno di chi li indossa, combinando la tecnologia del sensore per la bioimpedenza e l’accelerometro a tre assi. Il sonno viene suddiviso dall’UP3 nelle tre fasi REM, leggero e profondo.

Tutte le informazioni vanno poi inviate, tramite collegamento bluetooth, al proprio smartphone e analizzate con l’applicazione proprietaria per Andorid e iOS Smart Coach, che fornisce diversi consigli su come migliorare i propri allenamenti e prestazioni o anche ottimizzare le ore di sonno.

Il device indossabile è resistente all’acqua fino a 10 metri di profondità, e la batteria ricaricabile ha una durata di 7 giorni circa. Le migliorie, però, hanno fatto lievitare sensibilmente il prezzo del prodotto che è di 180 euro, mentre il vecchio modello, l’UP24, si trova a 130 euro e sarà commercializzato fino alla fine dell’anno. Il bracciale intelligente sarà disponibile questo inverno, solo di colore nero, ma nel 2015 saranno disponibile altre colorazioni.

Per chi vuole spendere meno pecunia senza però rinunciare ad un activity tracker, potrà acquistare, con soli 50 euro, l’UP Move. Si tratta ovviamente di un device più basico e con meno feature, ma capace comunque di registrare i dati relativi all’attività fisica, come i passi, e le ore di sonno. Il prodotto è disponibile da questo mese in 5 colori: nero, grigio, giallo, rosso e viola, e – non essendo un bracciale – può essere fissato su una tracolla o alla cintura. Per chi volesse indossarlo al polso, c’è la possibilità di acquistare un cinturino a 15 euro. La batteria non è ricaricabile ma il Jawbone UP funziona con una pila da orologio della durata di circa 6 mesi.