Google non si sta limitando a presentare nuovi prodotti per il mercato consumer, come i nuovi smartphone Pixel, ma ha anche annunciato prodotti per l’utenza business. In questa direzione va il nuovo Jamboard, sostanzialmente una sorta di mega tablet Android attraverso il quale organizzare e coordinare le riunione dei team di lavoro nelle aziende. Un prodotto che per contenuti entra in diretta competizione con il Surface Hub di Microsoft.

Dal punto di vista delle spefiche tecniche, Google Jamboard dispone di un ampio display touch da ben 55 pollici con risoluzione 4k. Lo schermo supporta sino a 16 tocchi in simultanea ed è compatibile anche con l’utilizzo attraverso appositi pennini. Non mancano nemmeno il WiFi ed una videocamera HD per le videoconferenze.

Quello che caratterizza maggiormente, però, questa sorta di enorme lavagna interattiva è la suite software che Google ha realizzato espressamente per gli ambienti aziendali. In particolare, sono disponibili soluzioni di co-working come la modalità “Jam” che permette gli utilizzatori delle Google Apps di poter lavorare sullo stesso documento, anche da remoto attraverso Google Hangouts. Non mancano poi app per disegnare, prendere appunti e tanto altro ancora.

Il resto delle specifiche non sono state svelate da Google, ma Jamboard è sicuramente un prodotto molto interessante per l’utenza aziendale e soprattutto molto più alla portata dei budget degli uffici. Il prezzo, non ancora definito, sarà inferiore ai 6000 dollari e dunque ben più economico della versione base del Surface Hub che costa 8999 euro. Le vendite inizieranno nel 2017.