A distanza di poco più di tre mesi dal lancio ufficiale di iOS 7, è disponibile il primo jailbreak per il nuovo OS di Apple, sviluppato dal team di Evasi0n.

Si tratta di un jailbreak untethered, che come ci spiega Silvio Gulizia nel post su cos’è il jailbreak, a differenza del tethered non necessita la connessione ad un PC per essere riavviato una volta spento. Il jailbreak è rivolto ad iPhone, iPod Touch, iPad ed iPad mini con iOS 7.0 o 7.0.4.

The Verge invita però alla prudenza, dal momento che la versione di Cydia compresa nel jailbreak non è ufficiale e dunque non è testata. Il team di Evasi0n dovrà dunque aggiornare il software dopo il testing. 

Nel jailbreak sarebbe incluso, insieme a Cydia, Taig, un market cinese di app pirata. Inclusione di cui molti utenti delle comunità jailbreak si stanno lamentando. Pare inoltre che la stessa comunità di Evasi0n sapesse che Taig trattasse applicazioni pirata.

Se ti è interessato questo post, potrebbero interessarti:

Segui Andrea Careddu su Google Plus Twitter