Update 15.03: tutto sembra tornato alla normalità, ora Cydia funziona correttamente.

Se come me ieri sera siete corsi a fare il jailbreak con il nuovo tool evasi0n, che vi permette di compiere tutta l’operazione con un semplice click, sarete davvero attapirati questa mattina. Cydia non funziona per un semplice motivo: c’è stato un boom tale di collegamenti nelle ultime ore che i server hanno ceduto. Non sono stati in grado di soddisfare tutte le richieste e quindi se vi continua a girare la rotellina e si presentano errori uno via l’altro, non temete: tocca aspettare.

Stamattina si sono materializzati anche messaggi più chiari, all’interno dell’app, che riportavano la novità al posto del continuo rotellamento del bottone che indica il download da Internet: Oggi c’è troppo traffico per provare a scaricare qualcosa.

Il vostro problema potrebbe anche essere generato da un precedente upgrade tramite OTA. In caso abbiate proceduto così, potete provare con un restore prima di ripetere l’operazione di jailbreak. Oppure attendete semplicemente ancora qualche ora: come spiegato su JailbreakQA Cydia è sovraccarica e potrebbe dare svariati errori proprio per questo motivo.

D’altra parte, ha spiegato Saurik, il fondatore e amministratore di Cydia, i server, da quando sono stati rimessi in piedi, stanno ricevendo oltre 14mila richieste al secondo. E se contate che sono stati effettuati oltre 270 mila jailbreak solo ieri sera, subito dopo il rilascio di Evasi0n, capirete che la crisi di Cydia non debba essere etichettata appunto sotto la voce crisi. Casomai successo. E con oltre 20 milioni di persone che hanno già jailbreakkato il proprio iDevice (fonte:TechCrunch), è logico attendersi qualche problemino ancora per qualche giorno.