Purtroppo domenica 8 aprile è deceduto Jack Tramiel, forse il nome a molti non ricordera nulla ma è stato uno storico protagonista dell’industria tecnologica fondatore di Commodore International.

Tramiel si è spento all’età di 83 anni, una vita segnata dal dolore e dalla grande determinazione, imprigionato dai nazisti nel campo di lavoro di Ahlem durante la seconda Guerra mondiale, alla fine del conflitto Tramiel decide di trasferirsi negli Stati Uniti e si arruola nell’esercito.

Nell’esercito Tramiel matura l’esperienza di riparare macchine da scrivere, il vero primo “business” di Commodore International, l’azienda Commodore è famosa per I suoi “home computer” come il mitico Vic-20, il glorioso Commodore-64, Commodore-128 e Amiga, Tramiel ha collaborato anche con Atari Inc.