iWatch, il nuovo smartwatch di Apple, arriverà ad ottobre sul mercato. Secondo le ultime indiscrezioni, l’uscita del nuovo dispositivo indossabile permetterà all’azienda di Cupertino di portare sul mercato un prodotto innovativo e che si integra nell’ecosistema iOS, in cui HealthKit sarà il centro multimediale.

Durante il keynote della WWDC, che si è tenuto la scorsa settimana, molte persone si aspettavano la presentazione di un nuovo prodotto rivoluzionario. Tuttavia, Apple ha focalizzato l’attenzione sul mondo software, in particolare Mac OS X Yosemite e iOS 8. I commenti antecedenti alla WWDC di Eddy Cue, vice presidente senior di Apple, e Tim Cook avevano creato un grosso hype, senza però ritrovare alcun riscontro. Pur essendo stata una presentazione focalizzata sul software, Apple ha mostrato alcune delle nuove funzionalità di iOS 8, tra cui HealthKit. Quest’ultimo è un pacchetto che integra tantissime funzionalità e permetterà agli sviluppatori di realizzare la futura generazione di dispositivi wearable da connettere ad iOS.

Apple, quindi, ha investito molto nella realizzazione di HealthKit e, quasi sicuramente, questa sarà la base per il futuro iWatch. In particolare, la funzione di calcolo del livello di glucosio del sangue potrebbe essere l’arma in più per distinguersi dalla concorrenza. Per quanto riguarda l’hardware, iWatch integrerà quasi sicuramente un display OLED curvo, in grado di assicurare luminosità ed ampia durata della batteria. Si stima, infine, che l’arrivo dell’iWatch porterebbe con sé numeri da capogiro, con 3–5 milioni di pezzi venduti nei primi mesi, cifra che supera il totale degli smartwatch venduti lo scorso anno. Non resta, quindi, che aspettare il prossimo evento Apple di ottobre che porterà importanti novità e potrebbe rivoluzionare il nostro modo di interagire con la tecnologia.