La cosa più particolare degli smartwatch è che hanno un pessimo display tutto squadrato e che poco ha davvero a che fare con un orologio, ma è molto più vicino a un piccolo smartphone. Dunque Apple, secondo l’analista Brian Blair di Rosenblatt Securities, potrebbe distinguersi proprio in questo senso, vale a dire creando un vero e proprio orologio dal canonico formato tondo. Per la verità, di orologi quadrati è pieno il mondo, ma insomma, per sua natura un orologio è rotondo, no?

Il nostro analista è solo l’ultimo della serie a rilasciare indiscrezioni circa il nuovo prodotto di Apple, che ultimamente sembrava dover essere più un braccialetto che un orologio. In ogni caso, non sarà solo un oggetto dedicato al fitness. Blair cita le solite fonti anonime della profonda Asia per spiegare che il formato studiato da Apple per il nuovo gadget è stato pensato per offrire un cambiamento meno traumatico agli utenti.

Apple sarebbe inoltre pronta a lanciare un prodotto anche più sottile del Moto 360 a cui sta lavorando Motorola per lanciare sul mercato Android Wear. L’analista ritiene che se ne possano vendere tra i 18 e i 22 milioni di pezzi entro il 2014, prodotti dalla taiwanese Quanta Computer, con cui Apple già lavora. Sinceramente mi pare davvero esagerato.

Credit per la foto: iWatch concept di Tomas Moyano