La batteria. È da sempre il cruccio degli utenti dell’iPhone. Potrebbe non esserlo più in futuro. Anche se magari gli smartphone non ci saranno più e saremo qui a parlare dell’iWatch, su cui non è stato finora chiaro se Apple stia lavorando o meno. Secondo quanto riportato dal New York Times ieri però, Apple sta cercando di venire a capo del problema e sta mettendo a punto il proprio smartwatch.

Al momento le soluzioni possibile sarebbero due: energia solare e wireless.

Nel primo caso, Apple avrebbe addirittura già testato questa tecnologia su un prototipo di iWatch con lo schermo ricurvo, ma non sarebbe rimasta completamente soddisfatta. Cupertino avrebbe quindi iniziato ad assumere esperti del settore.

Una soluzione più praticabile sembrerebbe essere quella dell’induzione magnetica che consentirebbe di ricaricare l’iWatch via wireless, ma in questo caso ci sarebbe comunque la necessità di avere a portata di mano una “batteria”. Questo schema è sfruttato già da alcuni Nokia, come il Lumia 920, che si ricaricano semplicemente appoggiandoli sopra una piastra apposita.

Alla fine la cosa più interessante è che il Times conferma che Cupertino sta lavorando a uno smartwatch.

Silvio Gulizia su Twitter e Google+