La musica è sempre al centro delle attenzioni di Apple, che anche quest’anno organizzerà iTunes Festival a Londra: in settembre – per trenta giorni – la Roundhouse di Camden ospiterà artisti di fama internazionale che ne animeranno l’ottava edizione. Il 2014 è stato un anno molto importante per il futuro di iTunes, arricchitosi con Beats di un partner d’eccezione come Dr. Dre. Non è ancora completa la line-up di musicisti che s’alterneranno sul palco, ma su tutti spicca Pharrell Williams che è tornato al successo coi Daft Punk.

Già leader dei N.E.R.D. è esploso come solista dopo il singolo Get Lucky e – insieme agli altri artisti della manifestazione – rappresenta ottimamente l’effetto «wow» che Cupertino continua a proporre coi nuovi dispositivi, attesi entro l’autunno. Gli altri musicisti che saranno a Londra sono i Maroon 5, Williams Beck, Sam Smith, Kylie, David Guetta, 5 Seconds of Summer, Calvin Harris, Blondie, Chrissie Hynde, Kasabian, Robert Plant, Kiesza e Jungle: generi molto diversi per un unico obiettivo. Riaffermare il successo di iTunes.

Complice il successo di Spotify, Apple ha perso il monopolio sulla musica online: iTunes Radio è un esperimento discutibile, ma l’acquisizione di Beats e Beats Music hanno riportato in auge la strategia della mela nel settore. iTunes Festival 2014 dovrebbe rappresentare la svolta di Cupertino che, grazie alle cuffie e allo streaming di Dr. Dre, torna a essere “cool” proponendo un mese di concerti da guardare in diretta su Apple TV o direttamente da iTunes. È una mossa per ingannare l’attesa per gli annunci di iWatch e iPhone 6.

photo credit: damo1977 via photopin cc