Secondo un recente studio, in Italia, la spesa media per i dispositivi tecnologici è la più alta d’Europa. Questo risultato può sorprendere in tempi di crisi, ma ciò che emerge dal Samsung Technomic Index dimostra la passione degli italiani per la tecnologia e, in particolare per TV, tablet e smartphone. L’Italia si posiziona nettamente davanti a Spagna, Germania e Francia, nazioni in cui la spesa media risulta essere inferiore.

La tecnologia affascina e coinvolge gli italiani, portandoli a seguire trend ed effettuare una spesa media, in dispositivi tecnologici, di circa 559 euro, la più alta in tutta l’UE. Questo risultato offre un punto di vista molto speciale per comprendere le nostre abitudini quotidiane e compararle con quelle del resto d’Europa. La spesa media degli italiani, destinata ai nuovi dispositivi, è nettamente superiore ai 360 euro degli spagnoli, 323 dei tedeschi, 274 degli inglesi e, infine, 223 dei francesi.

Gli italiani si confermano essere un popolo che adora i selfie e la tecnologia, trascorrendo quasi 8 ore al giorno utilizzando smartphone, TV, gadget e elettrodomestici. Se in molti pensavano che la TV fosse stata surclassata dalle nuove tecnologie, dovrà ricredersi visto che otto italiani su dieci sentono l’esigenza di seguire i programmi televisivi preferiti e la ritengono ancora importante nella vita quotidiana. Per quanto riguarda i tablet, invece, la metà degli italiani ne possiede uno ed è considerato uno dei prodotti “must have” da regalare a coloro che amano la tecnologia.

Infine, per quanto riguarda i prossimi tre mesi dell’anno, si stima che gli italiani continueranno su questo trend acquistando smartphone, tra cui il nuovo iPhone 6, tablet, TV e nuovi elettrodomestici per il lavaggio, facendo registrare numeri importanti rispetto al resto d’Europa. L’Italia, quindi, si riconferma come una delle più importanti nazioni per i produttori di dispositivi elettronici e per il mercato IT.

photo credit: Alba Soler Photography via photopin cc