I tablet, in questo momento storico, rappresentano l’oggetto del desiderio di molte persone tanto che a fronte di un calo delle vendite di computer, essi vedono salire il volume di unità vendute.Ci avevano scommesso costruttori e sviluppatori: i tablet sostituiranno presto i pc nelle case. E forse è così visto che il volume delle vendite di questi prodotti continua a crescere in modo esponenziale.

La fetta di mercato riservata ai tablet è comunque ancora piccola, un 15 per cento e molto è dovuto agli iPad. Eppure se andiamo a considerare tutti i pc venduti nel nostro paese, sbancano ancora i notebook.

Questa fotografia è stata scattata dal Sirmi che ha cercato di individuare le tendenze nel settore pc client nel trimestre che va da luglio a settembre. Sono entrati nella ricerca i portatili, i desktop, i thin client, le workstation e i tablet.

La situazione di crisi economica, si ribadisce, ha determinato una contrazione del business tecnologico, ma all’orizzonte si vedono dei piccoli miglioramenti. È vero, il fatturato è calato del 13,2 per cento e le vendite sono diminuite del 20%.

La speranza è tutta riposta sul Natale, periodo in cui anche i negozi di computer e tecnologia faranno degli sconti per invogliare i consumatori.