Fra un’ora circa si comincia. Partono i mondiali di calcio più tecnologici della storia, visto che il calcio d’inizio è stato dato grazie a un esoscheletro. Già, ma come seguire le partite se non ci si trova a casa? Chiaramente, sfruttando i servizi in streaming.

I diritti dei Mondiali sono stati acquisiti da Sky. La Rai ha diritto di trasmettere solo alcune partite, ma almeno tutte quelle dell’Italia. Dunque, il primo modo per vedere le partite sono le app di Sky Go e Rai.tv, disponibili per Android, iPhone, iPad e Windows Phone. Sky Go in particolare ha anche una funzione che consente di ridurre il consumo di banda, e volendo anche limitarsi ad ascoltare l’audio, come se fosse una radio. E a proposito di radio, Rai mette a disposizione l’app Radio Rai per ascoltare la diretta su Radio 1.

Oltre alle app, è possibile seguire le partite in streaming in TV sul sito Rai.tv o, per gli abbonati Sky, sempre in streaming sul computer grazie sempre a Sky Go.

Un’altra opzione è TIMvision, app gratuita che consente di vedere la vecchia Cubovision. Il pacchetto con tutte le partite dei mondiali costa 39 euro.

Altro modo di seguire i mondiali e le partite dell’Italia è utilizzare i servizi di Twitter e Google. Twitter consente di scegliere la squadra da tifare e ricevere tutti gli aggiornamenti seguendo gli hashtag #Mondiali #Brasile2014, #vivoazzurro e #SkyMondiali. Google invece consente di ricevere tutti gli aggiornamenti tramite Google Now