Tramite un post pubblicato sul sito ufficiale, Ken Levine ha annunciato la chiusura del team di sviluppo Irrational Games, 17 anni dopo la sua fondazione. Si nota una profonda nota di rammarico e dispiacere nelle sue parole: “Diciassette anni sono un tempo molto lungo per qualsiasi lavoro, anche il migliore. E lavorare con un team incredibile come quello di Irrational Games per me è stato davvero il miglior lavoro possibile. Sono profondamente orgoglioso di ciò che siamo riusciti a fare insieme, della passione che ho messo nel realizzare un tipo di gioco diverso da ciò a cui eravamo abituati”.

Il game designer ha fatto sapere che il gruppo di lavoro chiuderà definitivamente i battenti dopo il rilascio dell’ultimo DLC per BioShock Infinite. Successivamente Levine darà vita ad un progetto più piccolo presso Take-Two, insieme ad altre quindici persone del vecchio team. La prima preoccupazione del co-fondatore di Irrational è quella di assicurarsi che gli altri dipendenti, che perderanno il lavoro, siano supportati in questa difficile fase di transizione. Sembra che Tale-Two possa dare un certo sostegno in tal senso.

Ken Levin fa sapere che nel suo futuro ci saranno videogiochidalla forte componente narrativa e si concentrerà maggiormente sul mercato digitale. Per chi fosse preoccupato circa il futuro di BioShock, può dormire sonni tranquilli: il brand non è destinato a scomparire insieme al suo storico team di sviluppo, ma passerà completamente nelle mani di 2K.