Se avete comprato un iPhone e come me avete riscoperto il gusto di fare foto grazie al fatto che ora avete sempre dietro la vostra nuova macchina fotografica, vi suggerisco di farvi un bel regalo di Natale acquistando app e strumenti per potenziare il vostro melafonino. Con un centinaio di euro potete dotarvi di tutti gli strumenti necessari per il salto di qualità
1) 645 PRO 2,69 euro

Applicazione che offre il massimo del controllo manuale sul proprio iPhone. Permette di scattare foto in formato TIFF fino a 24MB senza compressione dei dettagli e JPG perfetti per la stampa. Scatta in ogni formato e con diverse impostazioni di “pellicole” (colori e b&n) e mette a disposizione filtri che simulano quelli che vengono applicati sull’obiettivo delle fotocamere. Non roba alla Instagram, per intenderci, cose tipo filtro del verde per foto di foreste in bianco e nero o filtro per ridurre l’effetto bianco di un cielo sovraesposto. Il manuale incluso è una lettura fondamentale. Su Wired.it trovate la mia review.
2) Filterstorm 3,59 e Snapseed (gratuita)

Queste due applicazioni sono fondamentali per ritoccare le foto. Filterstorm è l’equivalente di Photoshop per l’iPhone/iPad. Sul sito ha degli ottimi video tutorial. Snapseed è il riferimento per le correzioni che riguardano colore, luminosità, esposizione e l’aggiunta di alcuni effetti non disponibili in Filterstorm. Di entrambe le app Gianpiero Riva ci ha spiegato l’uso: ecco il tutorial di Filterstorm e come usare Snapseed.
3) Treppiede e teleobiettivo 8x Rollei (iPhone 4 e 4S) 38,53 euro

Su Amazon potete trovare il kit di Rollei che non è certamente una cosa da professionisti, ma come rapporto qualità prezzo è eccezionale. L’ingrandimento 8x consente di fotografare oggetti distanti in modo più semplice, ma ovviamente non fa miracoli. Sempre meglio avvicinarsi più che si può, ma se di più non si può… La versione per l’iPhone 5 probabilmente arriverà presto. In alternativa, o anche in aggiunta, Jobi Gorilla Mobile (per iPhone 4/4S l’ho trovato a 24,90 euro su eBay) consente di attaccare l’iPhone ovunque per foto più stabili, in condizioni di scarsa luminosità e autoscatto, cosa che ovviamente permette anche il treppiede di Rollei che però richiede un piano per essere appoggiato.
4) Olloclip 75 euro (99,99 dollari)

Ci sono millemila imitazioni di questa tripla lente che consente di fare foto con formato wide angle, macro e fish eye. L’Olloclip (per iPhone 4/4S vi consiglio Amazon, sul loro sito anche per iPhone 5) richiede però la rimozione dell’eventuale custodia quando fate le foto. Un’alternativa per spendere un po’ meno potrebbe essere la coppia di lenti Vtec marco e grandangolo (iPhone 4 e 4S) a 28,30 euro, che però richiede l’uso di una custodia aggiuntiva. Se è uno sfizio, Vtec. Se ci tenete, Olloclip, suggerito anche da Lucia Bracci.
5) Account Flickr e Dropbox da 19 euro in su

Un backup delle proprio foto è fondamentale. Flickr costa 24,99 dollari all’anno e consente un upload illimitato di foto e video e il download in HD (per Natale i primi tre mesi sono in regalo senza bisogno neppure di fornire la carta di credito). Il limite di peso delle foto è 50MB, ampiamente sopra i 24MB massimi a cui arriverete con 645 PRO. Dropbox nella formula gratuita permette di arrivare a un limite massimo si 18GB che vi permettono di archiviare un migliaio scarso di foto fatte con l’iPhone. 100GB costano 10 dollari al mese o 100 all’anno. La nuova app iPhone di Flickr è uno spettacolo e grazie a questa potete partecipare ai gruppi di iPhoneography più diffusi e mostrare le vostre foto sia via iPhone (se ruotate l’app potete far partire anche lo slideshow) e via web. Ecco come fare se avete la necessità di importare le vostre foto da Instagram.
photo credit per la copertina: mikebaird via photopin cc