iPhone X, l’attesissimo nuovo smartphone della mela morsicata, è ufficiale. Apple ha tolto i veli su uno degli smartphone più attesi del 2017, un prodotto che rappresenta una svolta per l’azienda visto il grande salto generazionale che rappresenta a livello ingegneristico. Il nuovo iPhone X festeggia i 10 anni dell’iPhone con un concentrato di novità mai visto prima e sicuramente è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento della categoria.

iPhone x, design

Tutto confermato, l’iPhone X si presenta come tutti erano soliti ammirarlo già negli scatti rubati che da un po’ giravano per la rete. Grazie al suo display edge to edge, l’iPhone X è praticamente bordlersless e questo consente di contenere al massimo le dimensioni. Grazie a questo lavoro di ingegnerizzazione, Apple è riuscita ad inserire un display da ben 5,8 pollici in un corpo compatto, praticamente delle stesse dimensioni dell’iPhone 8 da 4,7 pollici.

Il design risulta, dunque, accattivamene e molto elegante. Sicuramente l’iPhone più accattivante mai realizzato sino ad ora. Retro in vetro e frame in acciaio inossidabile.

iPhone x, specifiche tecniche

Il display è, sicuramente, la grande novità. Trattasi di un pannello OLED da 5,8 pollici “Super Retina Display” con risoluzione 2436 x 1125 pixel e densità di ben 458ppi. Trattasi della più alta densità di pixel per un iPhone. Display che supporta l’HDR, Dolby Vision, HDR10, 3D Touch e la tecnologia True Tone Display.

La riduzione degli ingombri e l’eliminazione dei bordi ha comportato la rimozione del tasto Home e del sensore per le impronte digitali. Al suo posto, Apple ha integrato Face ID, un sistema di riconoscimento biometrico che permette di sbloccare l’iPhone X con il solo volto.

Rispetto ad altri sistemi similari, questo è molto più sofisticato e promette una maggiore affidabilità. Il nuovo sistema di riconoscimento facciale sfrutta la True Depth Camera integrata nella parte frontale dello smartphone che permette di riconoscere sino a 30 mila punti. In questo modo, l’iPhone X riesce a costruire un modello affidabile del volto del proprietario da riconoscere. Il riconoscimento può avvenire anche con scarsa luminosità.

Secondo Apple, il margine d’errore di Face ID è di solo 1 su un milione, molto meno del Touch ID.

L’assenza del tasto fisico, comporta anche un cambiamento nell’utilizzo del dispositivo. Apple ha integrato, infatti, nuove gesture per gestire ed attivare diverse funzioni come il multitasking o Siri.

Cuore pulsante dell’iPhone X il nuovo processore A11 Bionic, una CPU esacore, con 4 core (Mistral) a basso consumo e 2 core (Monsoon) ad alte prestazioni. La GPU, invece, è più potente del 30%. 3GB, invece, è la dotazione RAM.

Novità anche per quanto riguarda il comparto fotografico. La doppia fotocamera posteriore dispone di sensori da 12MP f/1.8 e f/2.4 in grado di catturare molta più luce (sino al 83% in più). L’iPhone X riesce, inoltre, a registrare video 4K sino a 60 fps. Le ottiche posteriori sono, ovviamente, entrambe stabilizzate. Frontalmente, invece, spicca una fotocamera da 7MP.

iPhone X dispone di supporti come l’LTE Advanced, il Bluetooth 5.0, resistenza all’acqua, WiFi e GPS. Grande lavoro sull’autonomia. L’iPhone X garantisce due ore in più rispetto all’iPhone 7.

iPhone X dispone anche del supporto alla ricarica wireless e proprio per questo, il retro dello smartphone è realizzato in vetro. Al riguardo, Apple ha anche annunciato AirPower, una base di ricarica wireless per tutti i suoi dispositivi che dispongono di questa tecnologia. Sarà disponibile il prossimo anno.

iPhone X sarà disponibile in due varianti, una da 64GB ed una da 256GB.

iPhone X, specifiche e prezzo

I preordini partiranno il prossimo 27 ottobre. Il lancio è atteso per il 3 di novembre. Prezzi a partire da 999 dollari per la variante da 64GB. Nessuna informazione sul prezzo della variante da 256GB.

iOS 11

iOS 11 sarà parte integrante dell’iPhone X. Il nuovo sistema operativo sarà disponibile per tutti i vecchi iPhone/iPad supportati a partire dal 19 settembre.