L’iPhone X di Apple è, da poco, sbarcato presso l’ente certificatore cinese TENAA. Grazie alla certificazione per il mercato cinese, è possibile scoprire qualche dettaglio in più sul nuovo ed attesissimo melafonino. Il database di TENAA, infatti, permette di scoprire anche alcuni dettagli hardware dei prodotti che sono certificati. Tra i dettagli che sono emersi, il quantitativo della RAM disponibile e la capacità della batteria.

Per quanto riguarda la RAM, arriva la conferma che l’iPhone X sarà dotato di 3GB di RAM. In realtà, su questo fronte, non ci sono novità in quanto già da tempo si sapeva in via ufficiosa che iPhone X e iPhone 8 Plus avrebbero avuto la medesima quantità di RAM. Inedito, invece, il dettaglio della capacità della batteria. Il nuovo iPhone X di Apple, dunque, dovrebbe disporre di una batteria da 2716mAh, più grande, dunque, di quella dell’iPhone 8 Plus che presenta una capacità di 2675 mAh.

Viste la differenza di dimensioni tra l’iPhone X e l’iPhone 8 Plus, Apple ha saputo lavorare molto bene nell’inserire una batteria così grande all’interno di una scocca molto contenuta. Questo sarebbe stato possibile, in particolare, grazie all’utilizzo di un nuovo design per la batteria che avrebbe la tanto chiacchierata forma ad “L“.

Alla luce di questi ulteriori dettagli, dunque, non rimane che attendere il 27 ottobre quando Apple darà il via ai preordini per verificare il vero interesse degli utenti per l’iPhone X. Secondo gli analisti si dovrebbe trattare del debutto più clamoroso di sempre con ordini che potrebbero superare le 50 milioni di unità.