L’utilizzo dello smartphone alla guida è una delle principali cause di incidenti stradali. Per questo motivo Apple (come altre realtà hi-tech, ad esempio Samsung con In-Traffic-Reply) aiuta gli utenti alla guida ad evitare di distrarsi guardando il display del device mentre si trovano al volante.

Prossimamente, infatti, con l’aggiornamento del sistema operativo ad iOS 11 l’iPhone sarà in grado di capire quando l’utente sta guidando (tramite il GPS capisce sia se si trova in auto o su altri mezzi di locomozione, come la bicicletta) e, di conseguenza, disattiverà automaticamente le notifiche. Una soluzione che evita fonti di distrazione visto che lo schermo del melafonino, non ricevendo più notifiche, non si accenderà e quindi non catturerà l’occhio di chi sta guidando.

Stiamo parlando della funzione “Do Not Disturb While Driving”, letteralmente “non disturbare alla guida” che è stata annunciata dalla mela morsicata durante la conferenza annuale degli sviluppatori. Il blocco dell’iPhone avviene sia se quest’ultimo è collegato all’automobile tramite buletooth che via cavo, ovviamente se il mezzo è in movimento.

E se serve una risposta a tutti i costi? L’utente può impostare una sorta di risposta automatica ai contatti preferiti della rubrica che dirà loro che si è momentaneamente alla guida e quindi impossibilitati ad utilizzare il cellulare. In questo caso l’utente può decidere se impostare una risposta formale oppure utilizzare un messaggio più simpatico con animazioni.