Un video virale ha mostrato un bug di Siri all’interno di iOS 9, che a detta dell’autore avrebbe potuto permettere di sbloccare l’iPhone senza digitare alcun codice. Seppur il video abbia fatto il giro del mondo, si è rivelato essere falso.

Recentemente, su YouTube, è stato condivido il video “iPhone Unlock Without Passcode Glitch”, al cui interno è possibile vedere un utente riuscire a sbloccare iOS 9 chiedendo a Siri che ore sono.

Una volta effettuata la richiesta, Siri mostra l’ora e con un semplice tap viene aperta la schermata in cui è possibile impostare i vari orari. A questo punto, l’utente cerca di impostare un Timer ed entra nella schermata relativa all’audio da riprodurre al termine del countdown. Cliccando sul pulsante “Acquista altre suonerie”, l’utente riesce a superare la classica barriera del Touch ID o dell’inserimento del codice con il risultato di essere entrato nell’App Store, per poi ritornare alla schermata principale premendo sul tasto Home.

Con oltre 420 mila visualizzazione, l’utente in questione è riuscito ad attrarre l’attenzione di tutti i possessori di iPhone, ma secondo alcuni test reali questa modalità di accesso non permette di bypassare i sistemi di sicurezza presenti in iOS.

Alcuni utenti, infatti, si sono accorti che l’utente del video attiva Siri premendo il Touch ID, con un’impronta digitale già registrata in precedenza. Lo stesso processo, utilizzando un’impronta digitale non registrata, non permette di aprire l’iTunes Store di Apple.

Di fatto, se vedete video simili a questo, vi suggeriamo di spargere la voce sul fatto che non si tratta di un bug e che tutti i dati contenuti nell’iPhone sono al sicuro.