Per Apple, l’iPhone 8 dovrebbe rappresentare un prodotto di rottura con il passato, per molti un vero concentrato di tecnologia in grado di rivoluzionare nuovamente il mercato della telefonia mobile. Per il suo prossimo smartphone, Apple vuole utilizzare gli schermi OLED abbandonando gli odierni LCD. Tuttavia i piani di Cupertino potrebbero essere ostacolati da problemi di fornitura dei fornitori che non riuscirebbero a garantire gli ingenti quantitativi di schermi richiesti dalla società.

Anche approvvigionandosi da tutti i suoi fornitori tra cui Samsung, LG Display, Sharp e Japan Display, Apple non sarebbe in grado di poter contare su un numero sufficiente di pannelli OLED. Il problema maggiore sarebbe da ricercarsi nell’alto standard qualitativo richiesto da Cupertino che ne rallenterebbe la produzione, almeno per il primo anno, poi la produzione dovrebbe regolarizzarsi.

Tuttavia, Apple vuole a tutti i costi offrire un prodotto con un display OLED, una tecnologia realizzativa oramai abbracciata con successo da tutti i maggiori competitors del settore. Proprio per questo, Cupertino avrebbe deciso che l’iPhone 8 disporrà dei uno schermo OLED ma solo in una versione speciale “Plus” che affiancherebbe le due varianti con il classico schermo LCD. Nello specifico, questa terza versione adotterebbe un display da 5.5 pollici e sarebbe offerta ad un prezzo ancora superiore.

Sebbene la notizia arrivi da Bloomberg, trattasi pur sempre di indiscrezioni che come tali devono essere prese visto che al lancio dell’iPhone 8 mancano davvero moltissimi mesi. Sicuramente, ulteriori dettagli in merito arriveranno nel corso dei prossimi mesi. Quello che è sicuro è che Apple avrebbe in programma molte sorprese per l’iPhone 8 che, si ricorda, sarà presentato in concomitanza con la ricorrenza del decimo anniversario dal lancio del primo iPhone e che dunque dovrà essere, per forza, speciale.