Le più recenti indiscrezioni affermavano che la produzione di massa dell’iPhone 8 fosse iniziata e che da adesso era lecito aspettarsi fono delle componentistiche del melafonino fatte fuoriuscire direttamente dalla catena di montaggio. Puntuali, dunque, ecco arrivare alcuni scatti che mostrano le presunti back cover dell’iPhone 8 all’interno di una scatola della Foxconn, l’azienda che assemblea gli smartphone della mela morsicata. Queste immagini vanno, comunque, prese con il beneficio del dubbio. Alcuni elementi, infatti, farebbero pensare alla loro autenticità come forme, dimensioni ed i fori per la doppia fotocamera posteriore con ottiche verticali.

Tuttavia, il foro per il Touch ID posteriore sotto il logo Apple farebbe pensare a qualcosa che non va, visto che da più fonti si predice che l’iPhone 8 non avrà il Touch ID sostituito dal sistema di riconoscimento facciale. Inoltre, il materiale d’alluminio di cui sarebbero fatte queste cover, non sarebbe perfettamente compatibile con il sistema di ricarica wireless di cui sarà dotato questo smartphone.

In ogni caso per poter capire se davvero la back cover dell’iPhone 8 sarà questa si dovrà, per forza, attendere il lancio del nuovo melafonino previsto per la fine del mese di settembre. Solo allora, infatti, alcune caratteristiche ancora oggi dubbie di questo prodotto saranno ufficialmente svelate.

L’iPhone 8, si ricorda, sarà dotato di uno schermo completamente borderless OLED da 5,8 pollici. Il processore sarà il nuovissimo A11 con 3GB di memoria RAM. Sui prezzi so vocifera che la versione base potrebbe costare più di 1000/1200 dollari.