iPhone 8 non disporrà della porta USB-C come, invece, aveva profetizzato alcuni giorni fa il Wall Street Journal. Secondo, infatti, il noto analista di KGI Ming-Chi Kuom il prossimo smartphone di punta della mela morsicata disporrà, invece, della porta Lightning e sarà dotato anche di un caricabatterie ad alta potenza che consentirà ricariche molto rapide. Per l’analista, inoltre, per Apple non ci sarebbero particolari vantaggi di passare allo standard USB-C se non quello relativo ad una maggiore velocità nel trasferimento dei video da una periferica esterna. Ecco perchè Cupertino continuerà a preferire la porta Lightning ad altre soluzione come la presa USB-C.

Anche gli iPhone 7S e 7S Plus che saranno presentati accanto all’iPhone 8 seguiranno questa medesima scelta. Parlando, invece, del nuovo sistema di ricarica rapida, l’analista anticipa che Cupertino potrebbe adottare la tecnologia di Texas Instrument per la gestione dell’alimentazione per garantire un’alta efficienza e dunque ricarica rapide e sicure.

Ming-Chi Kuom di KGI è molto noto dell’ambiente ed ha i contatti giusti per ottenere notizie precise ed affidabili. Tuttavia trattasi pur sempre di indiscrezioni che come tali vanno prese. Alla presentazione del nuovo iPhone 8 e dei due Phone 7S manca ancora molto tempo e per allora usciranno nuovi rumors molto più precisi. Ad oggi, del possibile nuovo iPhone 8 si sa che avrà un frontale a tutto schermo con bordi ricurvi e senza tasto fisico. Dovrebbe, inoltre, avere anche 3GB di memoria RAM e 64/256GB di flash storage.