Uno dei più grandi “misteri” dell’iPhone 8 è sempre stata la presenza del lettore delle impronte Touch ID. In passato, si è speculato molto della sua presenza sotto il display, o sul retro della scocca, sino ad arrivare ad una sua possibile eliminazione per far posto ad un più sofisticato sistema di riconoscimento facciale.

Quale che sia la verità lo si scoprirà molto presto visto che il 12 settembre il nuovo melafonino sarà presentato ufficialmente da Apple. Tuttavia, un nuovo report del Wall Street Journal torna sull’argomento per confermare che il Touch ID non sarà presente all’interno dell’iPhone 8.

Il motivo sarebbe da ricercarsi in alcuni problemi costruttivi in cui si sarebbe imbattuta Apple nel tentativo di posizionare il lettore per le impronte sotto il display. Problematiche che non stupiscono visto che anche altri costruttori hanno avuto problemi a fare lo stesso. Probabilmente, la tecnologia non è ancora pronta del tutto.

Questo significa che l’iPhone 8 non disporrà di questa caratteristica presente in tutti gli attuali iPhone. Al suo posto, appunto, il sistema di riconoscimento facciale, la cui affidabilità, però, deve essere tutta valutata. Sistemi similari sino ad ora, infatti, non si sono dimostrati particolarmente affidabili.

Ma tra pochi giorni, comunque, tutti i misteri saranno svelati. Da evidenziare, tuttavia, che queste problematiche avrebbero causato un ritardo nella produzione dell’iPhone 8 ed Apple, dunque, potrebbe disporre di poche scorte al momento della partenza della sua commercializzazione.