iPhone 8 sembrava destinato ad arrivare in ritardo per vari motivi ma sembra, invece, che arriverà puntuale e che quindi sarà presentato a settembre per poi essere commercializzato ad ottobre in linea con le classiche tempistiche di Cupertino. Secondo, infatti, Economic Daily, Apple riuscirà a rispettare la tabella di marcia che si era prefissa all’inizio. I principali fornitori come TSMC, Zhen Ding Technology, Kinsus Interconnect Technology, e Simplo Technology, grazie al loro grande lavoro di affinamento della produzione, sarebbero, adesso, pronti ad iniziare la costruzione delle componenti che serviranno ad assemblare il nuovo iPhone 8.

Apple, dunque, sarebbe riuscita a vincere le sfide tecniche che si era posta e l’iPhone 8 potrebbe iniziare a diventare realtà dal giugno prossimo con l’avvio delle catene di montaggio. Per quanto riguarda alcuni degli elementi che dovrebbero caratterizzare questo prodotto, per il sensore delle impronte annegato nel display Apple averebbe fatto una scelta più conservativa con il sensore posto sul retro del telefono. Una scelta meno avveniristica ma più concreta e priva di problemi.

Ovviamente trattasi tutte di indiscrezioni che come tali devono essere prese. Infine, si ricorda che accanto all’iPhone 8, Apple dovrebbe presentare i nuovi iPhone 7S e iPhone 7S Plus. L’iPhone 8 sarà, infatti, una versione Premium, esclusiva, per festeggiare i 10 anni dalla nascita del melafonino.