Stando a quanto riporta il New York Times, iPhone 8 potrebbe avere un costo di 999 dollari nella versione da 64GB. Un prezzo che sul web gira da ormai diverso tempo e che ha già cominciato a far discutere appassionati e addetti ai lavori.

999 dollari – che in Italia verranno convertiti probabilmente in 999 euro – è senz’altro un prezzo poco popolare ma al tempo stesso in linea con quelli che sono gli attuali standard di mercato. Basti pensare infatti che Samsung Galaxy Note 8, presentato mercoledì, avrà proprio un prezzo di 999 euro per la versione da 64GB. Stesso discorso per quanto riguarda l’altro top di gamma della società sudcoreana, il Galaxy S8+, che nel modello da 64GB costa 929 euro. Sulla stessa lunghezza d’onda il Huawei Mate 9 Pro del colosso cinese, che però offre uno storage interno da 128 GB.

È chiaro che oramai tutti i principali produttori di smartphone si siano più o meno allineati nei prezzi dei loro top di gamma, con buona pace per il portafoglio degli acquirenti. Va però precisato che se la versione da 64GB del nuovo iPhone 8 avrà un prezzo di 999 euro è probabile che le versioni da 128 GB e 256 GB costeranno rispettivamente circa 1.100 euro e 1.200 euro.

E iPhone 7s e iPhone 7s Plus? Probabile che i due modelli, versioni potenziate degli attuali melafonini, saranno rilasciati a prezzi molto vicini ai 999 euro di iPhone 8 64GB. Apple dovrà quindi cercare di diversificare bene la sua offerta evitando di generare un fastidioso effetto di concorrenza interna.

Per avere un quadro più chiaro non resta che attendere il 12 settembre, data in cui – secondo le ultime idiscrezione – dovrebbe tenersi la presentazione ufficiale di iPhone 8, ma anche della nuova Apple TV 4K e di Apple Watch 3.