JP Morgan prova a dare il suo punto di vista su come sarà il prossimo iPhone 8, l’iPhone speciale per il decimo anniversario. Secondo il nuovo report, l’iPhone 8 avrà un display edge-to-edge solo sul lati mentre la parte inferiore e superiore manterrà un piccolo bordo. Il display OLED avrà una diagonale di 5,85 pollici. Tuttavia, visto che il display potrà occupare maggiore spazio sulla parte frontale dello smartphone, il tasto Home sarà rimosso, le dimensioni generali non subiranno significative variazioni.

Lo chassis sarà, invece, un mix tra vetro ed acciaio. JP Morgan afferma, inoltre, che il nuovo melafonino adotterà un’inedita batteria a forma di L che garantirà un incremento dell’autonomia di circa il 30%. Il report non specifica uno dei”misteri” più grandi dell’iPhone 8 e cioè se lo scanner per le impronte digitali sarà posizionato sul retro della scocca o annegato all’interno del display stesso. Sempre secondo gli analisti, nella confezione dovrebbero essere comprese le cuffie AirPods anche se visto il loro alto costo è una notizia da prendere molto con le pinze. Presente anche una doppia fotocamera posteriore, altoparlanti migliori ed una maggiore resistenza all’acqua.

Tutte queste novità, però, costernano. Secondo gli analisti il prezzo della produzione potrebbe essere tra i 75 e gli 80 dollari superiore agli attuali modelli. Costo che sarebbe, ovviamente, riversato poi sui clienti finali anche se JP Morgan non si è voluto sbilanciare su quanto sarà il suo prezzo finale.

JP Morgan sottolinea come Apple presenterà anche iPhone 7S e iPhone 7S Plus. Entrambi presenteranno dei piccoli ritocchi estetici come il retro in vetro 2.5D e supporto alla ricarica wireless. Ovviamente trattasi tutte di indiscrezioni che come tali devono essere prese.