Continuano le indiscrezioni sull’iPhone 8 nonostante manchino ancora molti mesi al suo annuncio ufficiale. Secondo il noto analista di KGI Securities, Ming Chi Kuo, il prossimo melafonino sarà particolarmente innovativo in quanto disporrà di una fotocamera frontale 3D Sensing sviluppata grazie all’acquisizione di PrimeSense nel 2013. Trattasi di una particolare fotocamera che integra al suo interno un trasmettitore ed un ricevente ad infrarossi che permette di “vedere” l’ambiente circostante.

Grazie a questa soluzione, l’iPhone 8 potrà disporre, potenzialmente, di alcune soluzioni avanzate non solo legale al gaming ma soprattutto pensate per la realtà aumentata che sta molto a cuore a Tim Cook. Fotocamera che, inoltre, potrebbe garantire anche un incremento della sicurezza migliorando il sistema di riconoscimento facciale con cui sembra si potrà sbloccare l’iPhone 8.

Ovviamente trattasi di indiscrezioni che però appaiono ad oggi molto interessanti. Inoltre, secondo TrendForce, il prossimo smartphone top di gamma di Cupertino dovrebbe disporre di 3GB di memoria RAM ed essere offerto nei tagli di memoria da 64GB e 256GB. La variante da 32GB sarebbe, dunque, eliminata. L’iPhone 8, dunque, almeno da questo punto di vista non dovrebbe differenziarsi molto con gli altri modelli che Apple dovrebbe presentare e cioè un’evoluzione degli attuali iPhone 7.

Ovviamente se ne saprà di più nel corso dei prossimi mesi quando le indiscrezioni si faranno sicuramente molto più precise.