Manca molto tempo alla presentazione del nuovo Apple iPhone 8, uno smartphone potenzialmente estremamente innovativo e che dovrebbe rappresentare un segno di profonda rottura con il passato grazie all’introduzione di contenuti estremamente avanzati ed innovativi. Tuttavia, proprio perchè trattasi di un device molto atteso le indiscrezioni che circolano su di lui sono già moltissime. L’ultima riguarda il display, l’elemento che più di tutti dovrebbe cambiare. Secondo quanto riportato da The Korea Herald, la variante top dell’iPhone 8 dovrebbe caratterizzarsi per un display OLED curvo. Indiscrezioni che confermerebbero già quanto detto in passato. L’ennesima conferma arriverebbe dal fatto che Apple avrebbe ordinato a Samsung circa 100 milioni di pezzi di uno schermo in plastica con tecnologia OLED.

Interessante notare come 100 milioni di prezzi corrispondono mediatamene a metà della produzione annuale degli iPhone. Dunque, solo metà dei futuri melafonini dovrebbero disporre di questo display avanzato. In più la menzione dell’utilizzo della plastica al posto vetro confermerebbe che trattasi di un display curvabile. Nulla vieta, comunque, che poi possa essere rivestito in vetro per una migliore protezione.

Display che, però, secondo quanto riporta sempre The Korea Herald, non sarebbe pieghevole. Inoltre, Apple potrebbe integrare anche una nuova tecnologia per il touch. In particoalre, dal quel poco che è emerso, sembrerebbe una tecnologia che permetterebbe di offrire una diversa interazione al tocco delle dita sui bordi dello smartphone. Probabilmente, Apple sfrutterà la curvatura del display per assegnare funzionalità dedicate.

Trattasi, comunque, di indiscrezioni che come tali devono essere prese soprattutto visto che al debutto dell’iPhone 8 manca ancora parecchio tempo.