Continuano le girandole di indiscrezioni sull’iPhone 8, il nuovo melafonino che dovrebbe offrire contenuti particolarmente innovativi. Secondo un recente rapporto di Fast Company, della dotazione del nuovo smartphone dovrebbe far parte anche un sensore 3D laser posto dietro che suggerisce un utilizzo per la realtà aumentata. Tale sensore, infatti, dovrebbe essere utilizzato per migliorare il rilevamento della profondità di campo.

Un dettaglio che andrebbe a confermare che l’iPhone 8 disporrà di funzionalità legate alla realtà aumentata. Secondo il medesimo report, tale sensore dovrebbe migliorare anche le prestazioni della fotocamera in quanto una migliore misurazione della profondità di campo dovrebbe ottimizzare il lavoro dell’autofocus. Inoltre, la fonte indica che il melafonino disporrà di pulsanti laterali che rispondono con un feedback aptico.

Conferme, inoltre, per il display OLED, per la quasi assenza di bordi e per il modulo della ricarica wireless. L’iPhone 8, dunque, continua a prendere forma grazie a tutte queste indiscrezioni anche se ci sarebbe ancora un po’ di confusione su alcuni dettagli. Da capire, inoltre, se è vero che il nuovo smartphone stia scontando alcuni problemi software che potrebbero far rimandare il debutto o bloccare alcune nuove funzionalità.

Sicuramente se ne saprà di più nel corso delle prossime settimane. La presentazione dell’iPhone 8 dovrebbe avvenire verso la fine del mese di settembre.