Sebbene l’iPhone 8 non sarà svelato che il prossimo autunno, le indiscrezioni che circondano questo futuro smartphone di casa Apple sono già molte visto che trattasi dell’iPhone del decimo anniversario e quindi sarà particolarmente speciale. Il prossimo iPhone potrebbe essere dotato di un sensore per le impronte annegato direttamente nel display. Non è un rumors inedito ma questa volta a mettere ulteriore carne sul fuoco ci pensa un brevetto depositato da Cupertino relativo al touch ID integrato nello schermo.

Il brevetto fa riferimento ad una nuova tecnologia del display in grado di leggere l’impronta senza bisogno di un sensore predisposto grazie all’utilizzo di micro LED sensibili al tocco e in grado di leggere le impronte digitali. Il brevetto, molto tecnico, mostra il funzionamento di questa nuova tecnologia mutuata dall’acquisizione di LuxVue Technology nel 2014. Al di la dell’aspetto tecnico, questo brevetto per forza di cose rafforza i rumors che vogliono Apple impegnata a rimuovere il tasto Home fisico dall’iPhone 8 per far posto ad un display di maggiori dimensioni in cui sarebbe integrato anche il lettore per le impronte digitali.

Ovviamente trattasi di speculazioni che devono essere prese come tali. Il dato oggettivo è che sull’iPhone si speculerà moltissimo vista l’importante di questo smartphone. Sicuramente se ne saprà molto di più nel corso dei prossimi mesi con l’avvicinarsi della data del debutto del prossimo top di gamma della mela morsicata.