iPhone 8 potrebbe effettivamente tardare un po’. A confermare i più recenti rumors, un report di Nikkei Asian Review che parla esplicitamente del mese di novembre come timeline per l’arrivo del nuovo melafonino. Questo spostamento in avanti del lancio dell’iPhone del decimo anniversario sarebbe da ricercarsi in alcuni problemi tra cui alcuni ostacoli nella progettazione dello smartphone e difficoltà nell’approvvigionamento di alcune componenti principali.

In particolare, stando a quanto riporta il report, Apple starebbe riscontrando alcuni problemi di surriscaldamento nel modulo di ricarica wireless, mentre un numero non precisato di fornitori avrebbe difficoltà nel fornire un numero sufficiente di schede madri che per questo modello sarebbero state completamente riprogettate.

Tutti questi problemi avrebbero, dunque, portato Apple a decidere di posticipare il debutto dell’iPhone 8 a novembre. Questo report, quindi, conferma quelli già emersi nelle scorse settimane rafforzando l’idea che davvero l’iPhone 8 arriverà leggermente in ritardo sulla tabella di marcia.

Curiosamente, se accanto all’iPhone 8 davvero ci saranno l’iPhone 7S e l’iPhone 7S Plus, questi terminali potrebbero avere un vantaggio in termini di commercializzazione di alcune settimane. Un lasso di tempo che potrebbe consentire di scoprire se i fedelissimi della mela morsicata preferiranno comprare subito l’evoluzione dell’attuale iPhone 7 o attendere il più innovativo ma anche il più costoso iPhone 8.