Sono passati solo pochi giorni dal primo evento Apple del 2016, nel quale l’azienda di Cupertino ha presentato iPhone SE tornando a commercializzare dopo anni un nuovo smartphone da 4 pollici con il design di iPhone 5s e molte delle caratteristiche di iPhone 6s, l’attuale top gamma della gamma. A questo punto prima di vedere un nuovo iPhone, il cui nome dovrebbe essere a rigor di logica iPhone 7, dovremo attendere l’autunno. Nonostante ciò c’è già molto fermento in merito a quelli che saranno i modelli dei prossimi anni e le relative caratteristiche. Quello del 2017 è di particolare interesse (il suo nome potrebbe essere iPhone 7s) con parecchie novità plausibili.

Nelle ultime ore come riportato da 9to5Mac a proposito del possibile iPhone 7s si è espresso l’analista KGI Securities Ming-Chi Kuo, che già in passato a più riprese ha dimostrato di essere una fonte attendibile avendo centrato le sue previsioni. Secondo lo stesso Kuo, il prossimo iPhone 7s del 2017 sarà dotato di un display AMOLED abbandonando dunque l’LCD sinora sempre utilizzato da Apple ed anticipando tale cambiamento di un anno rispetto alle aspettative di qualche mese fa che parlavano del 2018. Anche il design e la scocca potrebbero cambiare sensibilmente, con l’azienda che dovrebbe decidere per il materiale da utilizzare tra plastica, ceramica e vetro.

Proseguendo dovremmo trovare un design curvo e maggiormente confortevole da tenere in mano, con la scelta del materiale che potrebbe ricadere sul vetro presentando lo stesso vetro di fronte e nel retro con due bande metalliche laterali. Potrebbero cambiare anche le varianti con iPhone 7s, con la Mela che sarebbe intenzionata a scartare il modello Plus da 5,5 pollici per uno con display più ampio da 5,8 pollici da affiancare a quello standard da 4,7 pollici. Dovrebbe essere integrata la ricarica wireless del dispositivo, ma a questo punto è ancora presto per sapere se tale tecnologia sarà effettivamente presente nel dispositivo definitivo.