iPhone 7 continua a far parlare di sé, nonostante non esista ancora nessuna informazione ufficiale nemmeno a proposito della sua esistenza. Ancora una volta torniamo a discutere di quello che potrebbe essere il suo design, pronosticando una diminuzione dello spessore rispetto a iPhone 6s e iPhone 6s Plus (che hanno mantenuta praticamente invariata l’estetica dei precedenti iPhone 6), inserita in una revisione globale dell’estetica che avviene solitamente l’anno successivo all’uscita dei dispositivi della serie S.

Per poter rendere iPhone 7 più sottile il problema è sostanzialmente uno, come riportato da Mac Rumors, il jack audio da 3,5 mm per il collegamento delle cuffie, che rende di fatto impossibile scendere sotto tale spessore. Le strade percorribili da parte di Apple per ora sembrano essere due: la prima vede l’utilizzo di un connettore più sottile per auricolari, che sarebbe caratterizzato da una forma a D con l’utilizzo di alcune componenti flessibili che eviterebbero anche i relativi problemi nell’inserimento. La seconda strada invece è più drastica, anche se in un certo senso dotata di un maggiore senso logico.

Questa consiste nell’eliminazione del jack audio tradizionale da 3,5 millimetri, in favore di una connettività universale tramite connettore Lightning. In questo caso oltre alla porta attualmente utilizzata per la ricarica ed il trasferimento dati, Apple potrebbe spingere gli utenti anche verso l’utilizzo di cuffie Bluetooth, che risolverebbero il problema ma ne creerebbero un altro: la batteria. Secondo quanto si apprende dal report proveniente dal Giappone l’azienda di Cupertino potrebbe anche avere già pensato a cosa sarà delle cuffie esistenti con connettore da 3,5 mm, risolvendo questo altro problema con l’introduzione di un adattatore per consentire il collegamento alla porta Lightning.

Certo ancora è presto per determinare se questi – che sono al momento solamente rumors – si possano o meno concretizzare su quello che dovrebbe essere iPhone 7, ma giorno dopo giorno le informazioni aumentano fornendo sempre più indizi sulle possibili caratteristiche del dispositivo che dovrebbe arrivare come consuetudine a settembre 2016.