Si avvicina l’evento Apple di lunedì 21 marzo, il primo del 2016 e nel quale dovremmo vedere la presentazione almeno di due nuovi dispositivi. Nonostante ciò e con l’attesa in progressivo aumento con il passare delle ore, sappiamo per certo che il più importante e grande evento della Mela dell’anno non è quello di marzo né quello di giugno (che riguarda le novità in ambito software) ma quello autunnale, nel quale viene ogni anno svelato il nuovo iPhone, che dovrebbe essere in questo caso iPhone 7. Sono già diverse settimane che i rumors sullo smartphone si fanno insistenti, portandoci ad immaginare come da previsioni un dispositivo differente soprattutto sul piano estetico rispetto al suo predecessore.

Un nuovo leak ora, come riportato dal sito specializzato in informazione Apple MacRumors, torna a parlare del materiale che potrebbe essere utilizzato nella costruzione della scocca del dispositivo. Sono due le ipotesi principali, la prima vede la conferma della scocca in metallo di iPhone 6 e 6s, mentre la seconda punta ad un cambiamento con l’utilizzo della ceramica al posto dello stesso metallo, e questa sarebbe la scelta più intrigante da parte di Apple per iPhone 7 per cercare di modificare i gusti degli utenti.

Il report a cui facciamo riferimento parla anche della batteria di iPhone 7, che grazie alla rimozione del jack audio da 3,5 mm dovrebbe essere dotata di una capacità superiore rispetto a quella di iPhone 6 e 6s, essendo disponibile un maggiore spazio internamente al dispositivo. Sarebbe infatti trapelata l’immagine di una presunta batteria di iPhone 7, dotata di 7,04 watt-ora e dunque superiore anche se di poco rispetto a quella utilizzata attualmente (6,61 watt-ora su iPhone 6s e 7,01 su iPhone 6). Il nuovo smartphone dovrebbe essere inoltre più sottile di quelli attuali per le stesse ragioni, ovvero il risparmio di spazio dal jack audio. Ne sapremo certamente di più nei prossimi mesi.