Manca ancora parecchio tempo, è vero, ma abbiamo già avuto modo di vedere come il mondo dell’informazione e delle speculazioni non sia minimamente intenzionato a fermarsi in merito a quello che con ogni probabilità possiamo definire come lo smartphone più atteso dell’anno, iPhone 7. Il dispositivo dovrebbe essere presentato da Apple in autunno, dunque tra più di 6 mesi, ma i rumors sul dispositivo sono già molti, ed uno dei principali è quello per cui il nuovo iPhone dovrebbe cambiare il proprio design diventando più sottile e portando di conseguenza alla rimozione del jack da 3,5 mm per le cuffie.

Come riporta Phone Arena, con l’eventuale eliminazione del jack per le cuffie, le stesse potrebbero finire per essere collegate ad una porta Lightning universale che non si limiterebbe alla carica del dispositivo ma appunto sarebbe utilizzabile anche per il collegamento degli accessori (da vedere se Apple sarebbe intenzionata ad introdurre anche degli adattatori per evitare anche solo che tutte le cuffie attualmente in circolazione siano inutilizzabili). Proseguendo nelle previsioni effettuate dagli analisti Blayne Curtis e Christopher Hemmelgarn, iPhone 7 dovrebbe presentare un’importante novità al posto del suddetto jack audio standard, ovvero un secondo altoparlante che andrebbe a fare coppia con quello già esistente alla destra della porta Lightning.

Due speaker garantirebbero ad iPhone 7 una qualità audio decisamente superiore, anche se ancora non ottimale qualora si trovassero entrambi nella parte inferiore del dispositivo. Non dovrebbe essere integrata per gli altoparlanti la cancellazione del rumore dinamica (che sarebbe una delle novità di iPhone 7s secondo gli analisti), con Apple che farebbe ricorso ad un codec digitale di base per evitare distorsioni nel suono. A questo punto dobbiamo certamente prendere queste informazioni con le pinze mancando ancora molto tempo, ma possiamo utilizzarle già per costruire idealmente le possibili feature dello smartphone.