Un delle novità più interessanti del nuovo iPhone 7 è la certificazione IP67 che permette di rimanere sotto acqua sino a 30 minuti ad un metro di profondità. Trattasi di una caratteristica da tempo presente su molti altri smartphone ma che per la prima volta arriva anche sui melafonini. C’è chi ha voluto testare in maniera estrema questa impermeabilità confrontando l’iPhone 7 con il Samsung Galaxy S7 che è addirittura certificato IP68 e che dunque dovrebbe offrire una maggiore resistenza all’acqua.

Il risultato è interessante e vede l’iPhone 7 resistere meglio del Galaxy S7 in acqua ma in una situazione che va ben oltre alle specifiche richieste per ottenere la certificazione e dunque si può dire che entrambi tengono bene l’acqua anche se l’iPhone 7 permette un’immersione un po’ più estrema. Il test condotto mostra chiaramente i due smartphone arrivare a ben 10 metri di profondità. La differenza è che mentre il Galaxy S7 muore e non mostra più segni di vita, l’iPhone 7 pur gravemente danneggiato continua a funzionare anche se comunque risulta irreparabile visto che Apple non passa in garanzia i danni da infiltrazione.

Trattasi, dunque, di un test condotto in maniera particolare che comunque mette in evidenza come in caso di caduta accidentale in acqua o in caso di forte acquazzone, ne il Galaxy S7 e nemmeno il nuovo iPhone 7 hanno da temere nulla.

Di seguito il video che mostra il test d’immersione dei due smartphone.