Alla presentazione di iPhone 7, Apple aveva esaltato il nuovo pannello LCD del melafonino che pur non disponendo di una super risoluzione come va di moda oggi, sarebbe in grado di offrire una resa cromatica eccellente. Sulla bontà dello schermo dell’iPhone 7 si esprime positivamente anche DisplayMate che non solo lo elogia ma lo giudica come il miglior display LCD di sempre mettendolo addirittura davanti, come qualità, agli schermi delle TV più raffinate. DisplayMate evidenzia, innanzitutto, come il panello dell’iPhone 7 possa gestire in automatico due gamme cromatiche differenti.

Secondo la società di analisi, il pannello del nuovo melafonino supporta non solo l’sRGB / Rec. 709 ma anche l’DCI-P3 che è quella utilizzata nei televisori con risoluzione 4K. Inoltre, DisplayMate rileva che l’iPhone 7 sia in grado di offrire una luminosità massima sino a 705 nits. Trattasi di una luminosità davvero molto alta che, però, è ottenibile solamente in particolari condizioni e cioè in presenza di una grande luminosità ambientale. Questo significa, comunque, che lo schermo dello smartphone risulti perfettamente leggibile anche in presenza di sole pieno.

L’elogio di DisplayMate continua evidenziando la scarsa propensione ai riflessi, l’ampio angolo di visione e la fedeltà dei colori. Il pannello dell’iPhone 7 è così buono che la stessa società specializzata nell’analizzare la qualità degli schermi afferma che Apple potrebbe anche decidere di non abbandonare questa tecnologia in favore dell’OLED se i risultati qualitativi sono questi.

Infine, visti i risultati qualitativi ottenuti, DisplayMate afferma che Apple avrebbe potuto anche dare maggiore risalto alla caratteristiche dello schermo dei suoi nuovi melafonini per informare i suoi utenti dei progressi del pannello del display.