Novità in arrivo in casa Apple. Freschi di commercializzazione (non ancora in Italia purtroppo) i nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus, si inizia già a pensare – come sempre in ambito di tecnologia ed innovazione – a ciò che sarà in seguito. A tale proposito un nuovo brevetto sarebbe stato registrato presso l’ente apposito negli Stati Uniti, e questo mostrerebbe la possibilità di presenza di un nuovo connettore per auricolari più sottile sul prossimo smartphone della Mela, che potrebbe verosimilmente prendere il nome di iPhone 7. Questo consisterebbe in una revisione dell’attuale jack standard da 3,5 mm, in grado però di essere installato su uno smartphone sensibilmente più sottile di quelli attuali.

Come riporta il sito specializzato Apple Insider il nuovo connettore per le cuffie di iPhone potrebbe oltre che essere più piccolo cambiare anche prendendo una forma a D, la quale teoricamente significherebbe potenziali problemi di inserimento con un solo verso esatto, ma questo problema sembra essere stato già esaminato e presumibilmente risolto attraverso alcune componenti flessibili che faciliterebbero l’inserimento del jack audio e garantirebbero una maggiore resistenza strutturale allo stesso connettore.

Secondo quanto riportato sempre dal sito statunitense sembra che il nuovo dispositivo possa presentare un diametro di 2,0 mm, che vorrebbe dire un jack per auricolari sensibilmente più piccolo rispetto all’attuale standard da 3,5 mm. Potrebbe poi essere utilizzato materiale elastomero (molto flessibile e resistente) per evitare danni al connettore dati da inserimenti e rimozioni ripetuti. Le novità in arrivo in ambito audio da Apple sembrano dunque essere molto importanti, e potremmo vedere queste già sul prossimo iPhone 7, anche perché considerando il progresso effettuato con i nuovi iPhone lo standard dei jack da 3,5 sembra essere obsoleto.

L’azienda di Cupertino potrebbe come altra ipotesi scegliere delle cuffie con collegamento Lightning, ma questo escluderebbe automaticamente la possibilità di utilizzare simultaneamente auricolari ed alimentazione del dispositivo. Non ci resta che attendere per avere maggiori informazioni sulla possibile scomparsa dell’attuale normalità del jack 3,5.