Solo qualche mese fa vedevamo presentare i nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus, ed il prossimo anno in questo momento probabilmente potremo già avere tra le mani quello che dovrebbe chiamarsi molto probabilmente iPhone 7, essendo in arrivo l’anno seguente l’uscita dei modelli appartenenti appunto alla serie S. Come caratteristico dei nuovi iPhone (ne abbiamo avuto prova nel corso degli anni, ad ultimo con iPhone 6) dovremmo vedere una decisa revisione estetica nel nuovo dispositivo, che dovrebbe essere più sottile del 6s eliminando magari il jack da 3,5 mm per il collegamento delle cuffie e introducendo la porta Lightning universale sia per la ricarica che per gli accessori.

Come riporta Phone Arena, però, le novità potrebbero non finire qui, perché Apple sarebbe al lavoro secondo i più recenti rumors nello sviluppo di 5 diversi prototipi di iPhone 7 differenti tra loro, con feature innovative che con ogni probabilità non vedremo insieme il prossimo anno. Queste dovrebbero essere la porta Lightning sostituita con USB Tipo-C che supporta anche il collegamento delle cuffie, la ricarica della batteria tramite tecnologia wireless, il Touch ID ovvero il lettore di impronte digitali integrato nel display (che segnerebbe così l’eliminazione del tasto fisico Home) ed il sensore di pressione multi-touch (quindi più di un dito per il Force Touch).

Ultima novità in fase di test sarebbe una fotocamera con doppio sensore presumibilmente per quella principale esterna, insieme ad un display non più con tecnologia LCD ma con AMOLED, ma quest’ultima modifica potrebbe non essere attuata prima di diversi anni, si parla del 2019. Manca tuttavia ancora molto tempo prima che possiamo avere informazioni ufficiali su iPhone 7, che dovrebbe arrivare a settembre 2017, con altre voci che lo vogliono resistente ad acqua e polvere e con la versione da 5,5 pollici dotata di una RAM superiore da 3 GB contro i 2 attualmente adottati.