Il futuro iPhone 6s integrerà molteplici novità, a partire dal nuovo SoC A9, passando per i tanto attesi 2GB di RAM e una nuova fotocamera da 12 megapixel. Queste sono le indiscrezioni riportate dall’analista di KGI Securities Ming-Chi Kuo, che in passato è riuscito ad anticipare molteplici prodotti rilasciati dall’azienda di Cupertino.

In una nota destinata agli investitori, Ming-Chi Kuo analizza la strategia di Apple sottolineando il fatto che il nuovo iPhone 6s sarà disponibile in tagli da 4,7 e 5,5 pollici, ovvero iPhone 6s Plus. Così facendo, l’obiettivo è quello di continuare a soddisfare la più ampia platea di utenti ed entrare nel mercato phablet con la versione “Plus”.

Andando ad analizzare più in dettaglio tutte le specifiche tecniche, scopriamo che secondo Ming-Chi Kuo, iPhone 6s sarà dotato di tecnologia Force Touch. Quest’ultima, infatti, permette di migliorare notevolmente l’esperienza utente, introdurre nuove gesture e supportare anche la scrittura a mano.All’interno della scocca troveremo il nuovo processore A9 con memoria RAM pari a 2GB LPDDR4, display da 4.7 e 5.5 pollici senza versione da 4 pollici. Inoltre, Apple integrerà una nuova fotocamera posteriore da 12 megapixel, migliorerà i materiali del case ed anche la disposizione delle componenti con l’obiettivo di ridurre il fenomeno del “bendgate”.

Come da tradizione, oltre ai classici colori grigio siderale, alluminio e oro, si affiancherà anche il color rosa oro già debuttato con Apple Watch. Per quanto riguarda Touch ID, Apple punterà a migliorare ulteriormente il sensore in modo tale da promuovere il sistema di pagamento.

Infine, sempre secondo Ming-Chi Kuo, iPhone 6s integrerà il supporto a nuove gesture e la produzione di massa inizierà verso la metà/fine del mese di agosto. Si stima che, sul fronte produttivo, verranno spedite tra 80-90 milioni di unità nel 2015, con un rapporto 2:1 tra iPhone 6s e iPhone 6s Plus.

Non resta quindi che aspettare il debutto ufficiale di iPhone 6s, visto che dalle previsioni dell’analista di KGI Securities l’azienda di Cupertino punta a introdurre tantissime novità e rivoluzionare il modo di interagire.