Apple sta lavorando per rimuovere completamente gli inserti di plastica presenti su iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Con il debutto delle future generazioni di smartphone, iPhone 6s e iPhone 7, l’azienda di Cupertino desidera sostituire la plastica con un nuovo materiale da porre a contatto con le antenne radio del dispositivo.

Un recente brevetto di Apple, svelato da Business Insider, punta a rivoluzionare il design dello smartphone di Cupertino con l’obiettivo di rimuovere completamente le bande in plastica che, ad oggi, vengono utilizzate per ricoprire le parti del telefono a contatto con le antenne radio.

Il design di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, proprio a causa degli inserti di plastica, non è stato apprezzato come per iPhone 4 e iPhone 4s. Infatti, seppur Apple abbia cercato di mascherare la presenza delle antenne con iPhone 5 e 5s, il debutto dell’alluminio unibody ha comportato una scelta estetica vistosa. Quest’ultima è stata del tutto obbligatoria ed ha portato gli ingegneri di Apple a studiare nuovi materiali. Infatti, per i futuri iPhone 6s e iPhone 7 si ritiene che verrà realizzato il case con un materiale ibrido in corrispondenza delle antenne. Quest’ultimo avrà un aspetto molto simile all’alluminio ma potrà essere facilmente attraversato dalle onde radio.

Secondo le ultime indiscrezioni, iPhone 6s potrebbe impiegare fin da subito questo nuovo materiale che andrebbe a rivoluzionare il settore dei dispositivi mobili e non solo. Tuttavia, vi sono addetti ai lavori che ritengono che il materiale simil metallo giungerà solamente con iPhone 7, visto che quest’ultimo dispositivo avrà un design diverso all’attuale iPhone 6s.

Per il momento, quindi, non resta che aspettare il debutto del futuro smartphone dell’azienda di Cupertino visto che la tecnologia brevettata potrebbe essere impiegata fin da subito. Allo stesso tempo, vi può stare che, come per la maggior parte dei brevetti, Apple abbia desiderato ampliare il proprio portafoglio senza realizzare un vero e proprio materiale pronto per essere commercializzato.