iPhone 6s e iPhone 6s Plus pesano di più rispetto ai predecessori, ma come si evince da alcuni documenti della stessa Apple è proprio il nuovo pannello 3D Touch che comporta un aumento del peso, di circa l’11% in più.

I nuovi iPhone di Apple, realizzati con alluminio serie 7000, hanno definitivamente risolto il problema del bendgate. Seppur l’utilizzo di quest’ultima tipologia di alluminio abbia fatto pensare ad un sostanziale aumento del peso complessivo, ciò non è vero. Infatti, rispetto ad iPhone 6, i nuovi iPhone 6s e iPhone 6s Plus hanno fatto registrare un aumento di peso, seppur poco sensibile, a causa del nuovo schermo 3D Touch.

Analizzando più in dettaglio il documento del report ambientale reso disponibile da Apple, si scopre come il nuovo panello 3D Touch abbia un peso pari a 29 grammi per il modello da 4,7 pollici, mentre raggiunge quota 40 grammi per la versione da 5,5 pollici. Rispetto ai precedenti display, il peso complessivo risulta essere leggermente più del doppio.

Quindi, con una aumento di peso del display, iPhone 6s pesa circa l’11% in più rispetto alla precedente generazione. iPhone 6s raggiunge i 143 grammi, 14 grammi in più rispetto ai 129 del precedente modello, mentre iPhone 6s Pllus raggiunge quota 192 grammi, per un totale 20 grammi in più.

L’aumento di peso, oltre al pannello 3D Touch è dato anche dal nuovo Taptic Engine, meccanismo di vibrazione e movimento che offre un feedback aptico all’utente.

Se da un lato vi è stato un piccolo aumento complessivo del peso, dall’altro restano i vantaggi portati da queste nuove tecnologie. In particolare, 3D Touch è una tecnologia estremamente innovativa, che permette di avere a portata di tap scorciatoie o di accedere a determinate funzionalità.