Secondo un’indiscrezione proveniente dalla Cina, che cita una fonte giapponese, iPhone 6s potrebbe avere una fotocamera posteriore con sensore RGBW da 12 megapixel prodotto da Sony, che dovrebbe portare ad un livello ancora superiore la qualità del comparto fotografico del melafonino.

Con un sensore di tipo RGBW, dunque, la fotocamera di iPhone 6s avrà un pixel in più rispetto ai tradizionali sensori RGB utilizzato dagli altri device di casa Apple. Oltre ai tre colori primari rosso, verde e blu, infatti, il sensore di iPhone 6s avrà anche il bianco, il che servirà a migliorare la qualità delle foto in condizioni di scarsa illuminazione.

Sempre secondo la fonte nipponica, grazie al nuovo sensore potrebbe migliorare ance la velocità di messa a fuoco della fotocamera, il che potrebbe comprendere anche l’introduzione di un sistema di “phase detection”. A differenza di quanto emerso da alcune indiscrezioni dei giorni scorsi, il nuovo rumor smentisce la possibilità che iPhone 6s possa avere una doppia fotocamera posteriore.

Il nuovo iPhone sarà disponibile in due versioni: da 4,7 e da 5,5, pollici, quest’ultimo si chiamerà iPhone 6s Plus. Per quanto riguarda le specifiche, iPhone 6s potrebbe essere dotato del processore A9, 2 GB di memoria RAM e fotocamera posteriore da 13 megapixel. Lo smartphone potrebbe raggiungere gli scaffali dei negozi nel mese di settembre.