I tanto attesi iPhone 6s e iPhone 6s Plus di Apple integreranno una fotocamera anteriore migliorata che offrirà un sensore con risoluzione pari a 5 megapixel. L’indiscrezione arriva direttamente da Ming-Chi Kuo, affidabile analista di KGI, il quale ha spiegato agli investitori l’importanza di questa novità.

Dopo innumerevoli rumors, che sono giunti nelle scorse settimane, sulla fotocamera posteriore di iPhone 6s, adesso nuove indiscrezioni focalizzano l’attenzione sulla fotocamera frontale. Quest’ultima, infatti, sembra che verrà aggiornata passando da 1.2 megapixel f/2.2 di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, a 5 megapixel con una maggior apertura della lente. La risoluzione scelta da Apple, di fatto, permentte di comprendere come l’azienda di Cupertino desideri avvicinarsi alla concorrenza che, ad oggi, ha fatto passi da gigante sul fronte delle fotocamere.

Altro punto di forza che l’introduzione di una fotocamera anteriore con maggior risoluzione riguarda il fatto che utenti amanti di selfie ed autoscatto riusciranno ad ottenere immagini qualitativamente superiori, rispetto alle odierne fotocamere. Un importante passo in avanti, soprattutto per coloro che non si erano ancora avvicinati agli smartphone di Apple, proprio a causa di una fotocamera frontale ritenuta di bassa qualità.

fotocamera frontale iPhone 6s

Fotocamera frontale iPhone 6s

Infine, l’analista Ming-Chi Kuo ha riportato nuovamente i rumors riguardanti le dimensioni della capacità storage dei futuri iPhone 6s e iPhone 6s Plus. Come vi avevamo già anticipato, Apple includerà capacità storage pari a 16/64/128 GB, invece di effettuare il tanto upgrade a 32 GB per la versione base. Anche i rumors sulla fotocamera posteriore da 12 megapixel, l’introduzione della tecnologia Force Touch e il debutto della nuova versione in color oro sono stati ulteriormente confermati da Ming-Chi Kuo.