Continuano le indiscrezioni sull’iPhone 6s che Apple dovrebbe presentare il prossimo mese di settembre. Il sito Nowheresle.fr ha pubblicato una serie di foto che mostrano il cavo flex del nuovo melafonino e che vanno a confermare ancora una volta l’ipotesi che il nuovo modello non di discosterà troppo dall’attuale. Il cavo flex, si ricorda, unisce alcuni controlli dello smartphone come volume e accensione alla fotocamera e prende il nome dal suo materiale che lo rende elastico.

Sostanzialmente, trattasi di un cavo flessibile che passa all’interno della parte alta dell’iPhone. Nonostante il ritorno al passato dell’architettura del cavo flex, la disposizione dei pulsanti del nuovo melafonino fa intuire come il nuovo modello non si discosterà molto dal precedente.

Le foto pubblicate dal sito francese mostrano anche la parte inferiore del presunto iPhone 6s. Anche in questo caso è presente un cavo flex che include il connettore Lightning, la presa delle cuffie e il microfono ma che non evidenzia nessuna novità di rilevo. Più interessanti, invece, gli anelli che circondano l’obbiettivo della fotocamera. Forme e dimensioni fanno presupporre che anche l’iPhone 6s possa avere un obbiettivo sporgente come l’attuale modello.

Apple dunque non andrebbe a risolvere quello che per molti è un importante antiestetismo di iPhone 6. Continuano, dunque, i rumors e le indiscrezioni sul prossimo modello di iPhone che dovrebbe portare comunque alcune importanti novità come una fotocamera potenziata ed il force touch sul pannello dello schermo.

Tutti i dubbi potranno essere sciolti solo con la presentazione ufficiale del nuovo modello.