Continuano le voci su quello che sarà il futuro degli smartphone Apple. Nonostante sia stato commercializzato iPhone 6s solo da poche settimane, è già motivo di interesse e oggetto di numerosi report quello che vedremo il prossimo anno. Secondo infatti la tradizionale pianificazione annuale degli smartphone della Mela, iPhone 7, qualora questo sia il nome definitivo, dovrebbe essere presentato a settembre 2016, e vedere l’introduzione di numerosi cambiamenti soprattutto estetici, come avviene di solito dopo l’uscita di un modello della serie S.

Non solo iPhone 7 però, perché come riporta Phone Arena prende sempre più corpo l’ipotesi che vede l’introduzione di una nuova variante di iPhone 6, molto simile ad iPhone 6s ma più piccola, con il display da 4 pollici richiesto da un importante numero di utenti che non ama le grandi dimensioni adottate nei precedenti due anni. Il nome del dispositivo dovrebbe essere iPhone 6c, ma a differenza del 5c già esistente Apple dovrebbe abbandonare la scocca in plastica in favore di un corpo metallico esattamente come quello di iPhone 6s in alluminio 7000.

Anche se però dovesse essere utilizzato il metallo per il body di iPhone 6c, appartenendo alla serie C stessa il dispositivo potrebbe non presentare tutte le feature più avanzate, perciò è lecito aspettarsi l’assenza del 3D Touch, mentre pare che possa essere presente il Touch ID per la scansione ed il riconoscimento delle impronte digitali. iPhone 6c dovrebbe nella linea dei dispositivi della Mela prendere il post di iPhone 5s come smartphone di partenza della gamma, che poi proseguirebbe con i già esistenti iPhone 6 e iPhone 6s con le rispettive varianti Plus da 5,5 pollici.

Secondo il report il dispositivo dovrebbe essere presentato a gennaio 2016, per essere commercializzato poi a febbraio 2016. Se fossero vere tali previsioni, nelle prossime settimane vedremo crescere i leak riguardanti iPhone 6c che anticiperanno le sue caratteristiche.