Ormai ero pronto. Pronto ad aspettare poco più di due mesi, a fine settembre, per vedere presentati e pronti ad entrare sul mercato ben due nuovi iPhone, uno da 4,7 ed uno da 5,5 pollici. Il primo sarebbe stato e sarà il naturale successore di iPhone 5s, probabilmente sarà chiamato proprio iPhone 6.

Il secondo, invece, sarebbe stato il primo phablet di Apple, e avrebbe a mio avviso preso il nome iPhone Air, diventando la prima risposta di Cupertino ai vari dispositivi con schermo a metà strada tra smartphone e tablet, in stile Galaxy Note. La mia speranza è però stata stroncata questa mattina da MacRumors, nel momento in cui ha riportato la possibilità molto realistica che Apple introduca subito solo il più piccolo nuovo iPhone, quello da 4,7 pollici.

Per quanto riguarda il nuovo iPhone da 5,5 pollici brutte notizie, dunque, con il phablet che uscirà solo nel  2015, a causa di problemi di produzione legati alla grandezza del pannello e al materiale con cui potrebbe essere fatto (si parla di uno schermo in zaffiro ad alta resistenza), oltre a quelli già trattati sulla batteria, che potrebbe portare iPhone Air ad avere la stessa autonomia di iPhone 5s.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter