Se ne parla ormai tutti i giorni, è sulla bocca di tutti gli appassionati, e anche dei semplici curiosi, di coloro che hanno un iPhone inferiore, della competizione. Stiamo parlando, se non si fosse capito, di iPhone 6. O, meglio, degli iPhone 6, che tutti i maggiori siti dedicati ad Apple vogliono essere due: la versione da 4,7 pollici e quella più grande da 5,5 pollici.

Oggi è ancora una volta MacRumors a fornirci nuove informazioni (come al solito non ufficiali ma con fonti che in passato si sono rivelate affidabili in ambito iPhone) sulla produzione dei nuovi iPhone, che nonostante la possibilità di posticipi nell’uscita, partirà nel giro di poche settimane.

I sopracitati ritardi che porteranno il posticipo dell’uscita riguardano iPhone 6 da 5,5 pollici, che potrebbe essere in uscita nel 2015 anziché nell’anno attualmente in corso, che invece vedrà ormai certamente arrivare sul mercato la versione da 4,7 pollici. La produzione di quest ultimo (modello da 4,7 pollici) inizierà la prossima settimana, ovvero la terza di luglio, mentre quella della versione da 5,5 pollici dovrà attendere la seconda settimana di agosto.

Un inizio di produzione in tempi abbastanza brevi rappresenta un’ipotesi molto plausibile, soprattutto considerando le nuove assunzioni (si parla di 100.000 nuovi lavoratori) e l’utilizzo anche di robot, azioni intraprese da Foxconn per aumentare la produttività e quindi probabilmente per poter immettere il nuovo iPhone sul mercato quanto prima.

Per quanto riguarda l’annuncio dei nuovi modelli ancora qualche dubbio, sebbene resti possibile una presentazione per entrambi ai primi di settembre, con l’ingresso sul mercato del modello più piccolo alla fine dello stesso mese. iPhone 6 da 5,5 pollici potrebbe invece uscire insieme al fratello minore oppure dover aspettare qualche settimana prima del suo debutto sul mercato.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter